Comitato di tutela ambientale Castel Crescente

UN'ALTRO DURO COLPO CONTRO LA TUTELA DELL'AMBIENTE

Stampa PDF

UN'ALTRO DURO COLPO CONTRO LA TUTELA DELL'AMBIENTE

dal Consiglio Comunale del 29 settembre 2014 ....


Che la tutela dell'ambiente non fosse una delle priorità dell'amministrazione Rebecchi lo avevamo sospettato leggendo il programma elettorale, ma ora abbiamo avuto la conferma.
Nel Consiglio Comunale del 29/09/2014 era in discussione l'adozione di "Decoro Urbano" uno strumento per segnalare problemi legati all'ambiente (rifiuti, strade, verde ecc... ).
Un cittadino dotato di smartphone o un pc, se l'amministrazione avesse aprovato la mozione, avrebbe potuto inviare una segnalazione all'ufficio ambiente. L'ufficio del comune avrebbe potuto eventualmente, segnalare alle partecipate geovest o sorgea i problemi di loro competenza, come del resto fa tutt'ora.
Abbiamo sentito dall'Assessore Piga una serie di giustificazioni, sul fatto che il programma non dialoga con i software degli uffici... Allora un'utente che va in comune o telefona, dialoga già con i software ?.... a volte ci si dimentica che dietro a un computer c'è una persona, che deve valutare la segnalazione.

Continueremo quindi a vedere rifiuti ovunque, perdite di acqua, danni al verde e alle attrezzature dei parchi, senza avere uno strumento condiviso con cui verificare lo stato del problema, chiedendoci:  forse lo sanno già ... tanto oggi è domenica .. ci penso domani... e così passa i giorni, senza che sia sostituito un palo, riparata una buca... palesando un'indifferenza generale che un semplice software, in qualche caso, supererebbe.

Comunque abbiamo anche udito parole di speranza, “ci sentiamo maggiormente stimolati a cercare in tempi brevi un programma (che sia anche a pagamento) che soddisfi le esigenze di cittadini ed amministrazione pubblica.

Alcuni precedenti mettono però qualche dubbio, quando il Sig. Gatti Marino era Sindaco e Maurizia Rebecchi Assessore alla cultura, è stato "tagliato" il CEAS, e da all'ora le attività sull'ambiente nella scuola materna ed elementare di Ravarino si sono drasticamente ridotte o sono state finanziate dai genitori.

Il dubbio viene quando si adita la mancanza di soldi come causa del non fare e poi quando c'è un qualche cosa di gratuito, manca la volontà o c'è diffidenza ad adottarlo.

Restiamo quindi vigili nell’attesa che le parole espresse da Assessore e Sindaco trovino riscontro nei tempi prefissati: primo step dagli stessi indicato a NOVEMBRE 2014.

      

Il Comitato di Tutela Ambientale Castel Crescente
                   9 anni compiuti !

 

Quale Protezione Civile ?

Stampa PDF

 

Ci Sono Comuni che Valorizzano la Protezione Civile ! mettendo a disposizione mezzi all'avanguardia ... e qui ? Nell'Unione del Sorbara ? dove c'è stato il terremoto ... l'alluvione .... cosa si è fatto ? Siamo sicuri che i nostri volontari sono dotati di spazi, mezzi e attrezzature idonee ???

 

 

  

 

 

 

 

 

Che Ricicloni ! Ma noi NO !

Stampa PDF

Comuni Ricicloni 2014


tratto da www.legambiente.it

http://www.legambiente.it/contenuti/dossier/comuni-ricicloni-2014


 Crescono i comuni italiani campioni nella raccolta differenziata. Almeno un "riciclone" in ogni regione:

il primato va al nord est ma i comuni virtuosi crescono anche al centro sud

 

 

Il Nostro Comune (Ravarino) se la sogna una raccolta differenziata al 65% ... negli ultimi 5 anni la Giunta di Ravarino, a guida GATTI, sul fronte Raccolta Differenziata non ha fatto nulla per aumentare la percentuale, si è passati dal 54,4% del 2009 al 51,9% del 2014 (Fonte Geovest) .

Non è bastato il concorso a premi per portare i rifiuti al centro di raccolta rifiuti.

Non è bastato creare l'associazione Agorà del mercatino del riuso, che riduce i rifiuti portati in discarica.

Invece la precedente GIUNTA ha fatto 3 azioni fondamentali per NON aumentare la Raccolta Differenziata:


La prima: togliere la convenzione con il Centro di Educazione Ambientale di Nonantola, che svolgeva un'importante azione nella scuola materna ed elementare, per risparmiare circa 4000€ all'anno
La seconda: evitare di portare il "Porta a Porta" all'interno dei centri abitati
La terza: è stata quella di non fare nessun tipo di informazione ai cittadini.
In compenso GEOVEST ha stampato il "Libro Bianco dello Spazzino" circa 15000 € suddivisi per i 13 comuni di Geovest di carta inutile, per celebrare i dipendenti Geovest.

Ora cosa farà la Nuova Amministrazione ? ANCORA NULLA ?

 

Continueranno i cittadini bravi a differenziare ? Senza essere premiati?

Grazie al loro comportamento consentono a TUTTI di risparmiare non pochi euro a causa dei rifiuti portati all'inceneritore (114 €/ton in Aumento!). E li fanno risparmiare a tutti anche a quelli che non differenziano nulla.

Se vi sembra giusto questo? .... differenziare è fatica! ... pulire i contenitori, separare carta, plastica, metalli ecc.. delle confezioni. Chi differenzia in proporzione paga molto di più di chi non differenzia.

A parità di alloggio e di utenti, stessa cifra TARI (ex TIA e TARSU) ma con tempo e disagi in più . .......................

Adesso basta : Chi inquina deve PAGARE !

A voi ogni commento


Andamento storico espresso in percentuale della Raccolta Differenziata e della Raccolta Indifferenziata

fonte: www.geovest.it

http://www.geovest.it/ravarino/statistica_raccolte/index.htm

 

Pagina 4 di 4

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Myblog Archive

| + - | RTL - LTR
canakkale canakkale canakkale truva search
escort bayan escort bayan
bondage porn movies blowjob porn movies big butts porn sex tube free porn sex movies porno videos free pornnnn sex teens porn videos shemale porn girls porn xxx porn films porno videos free sex videos free porntube sex porn sex movies free you porn sex tube free sex movies teens porn videos fetish girls porn group sex porn latina girls porn medical girls porn freesex tube movies free sex videos free sex porn videos free porn videos