ATTIVITA

Il TAR Bologna ha definitivamente sancito che la vicenda REMAT è conclusa

Stampa PDF

Finalmente, dopo ben 10 anni, si mette la parola fine ad una lotta partita nel lontano 2005 con questo cartello:

“UNA FIRMA A DIFESA DELLA SALUTE,
 LA COSTRUZIONE DI UNA FABBRICA INQUINANTE A POCHI PASSI DA CASA TUA

MINA IL TUO FUTURO E QUELLO DELLE FUTURE GENERAZIONI
 RICORDA:

 LE POLVERI INQUINANTI NON CONOSCONO I CONFINI DEI PAESI”

Il TAR Bologna ha definitivamente sancito che la vicenda REMAT è conclusa, una volta tanto facendo prevalere il bene comune agli interessi privati, rigettando il ricorso presentato dalla ditta che si sentiva danneggiata.
 Nessuno è contro lo sviluppo o l’insediamento di nuove attività, anzi, soprattutto in un momento come quello attuale, sarebbero benvenute, ma solo se classificabili come non insalubri e rispettose delle norme ambientali.
A questo punto è doveroso da parte del Comitato ringraziare quanti hanno permesso il raggiungimento di questo risultato, a chi non è più con noi ma rimarrà per sempre nel nostro cuore, a chi ha firmato la petizione, a chi ha dedicato tempo alla causa, agli Amministratori che hanno preso una decisione in quel momento difficile e personalmente rischiosa, dimostrando di rappresentare la volontà di chi li aveva eletti prima dell’interesse personale.

 05 Marzo 2015

 Il Comitato Castel Crescente

 

FIUMI PULITI 2012 6° EDIZIONE

Stampa PDF

CAUSA MALTEMPO,

L'INIZIATIVA

"FIUMI PULITI"

DI SABATO 14/4/2012

E' STATA ANNULLATA

 

Sarà effettuata in Settembre.

CLICCA SULL'IMMAGINE PER SCARICARE IL VOLANTINO IN PDF 

 

Dopo il referendum ...

Stampa PDF

SORGEAQUA E GEOVEST, PUBBLICHE E PARTECIPATE


I Comuni di Finale Emilia, Nonantola e Ravarino, soci di SorgeAqua e Geovest, ritirino le delibere con cui nel dicembre scorso hanno approvato la privatizzazione delle società per la gestione del servizio idrico e del ciclo dei rifiuti, e sospendano la messa a gara del 40% delle due società avviate pochi giorni prima del referendum. I Comuni soci mantengano al più presto l’impegno assunto nei Consigli comunali quando affermarono che in caso di affermazione del sì ai referendum avrebbero rinunciato alla privatizzazione.

Anche a Modena, come in tutta Italia, l’esito del voto è inequivocabile: i modenesi vogliono che sui beni comuni non ci sia alcun lucro. Quindi, anche i Comuni di Finale, Ravarino e Nonantola tengano l’acqua fuori dal mercato e proseguano con la gestione pubblica del ciclo dei rifiuti. Con il referendum può ora proseguire la positiva esperienza di Sorgeaqua e si può sviluppare ulteriormente un modello di raccolta dei rifiuti virtuoso, alternativo a quello basato sull’incenerimento voluto dagli azionisti di Hera.

L’esito del referendum è netto. Escono sconfitte le destre, ma anche le politiche basate sulla privatizzazione dei beni comuni, dell’acqua come della salute, del territorio come del ciclo dei rifiuti; indipendentemente dallo schieramento che le attua.
Oggi che il referendum ha detto chiaramente che l’acqua deve rimanere pubblica e che i beni comuni devono restare nelle mani della collettività, ci auguriamo che i Sindaci e il Pd rispettino pienamente la lettera e lo spirito del referendum e restituiscano ai cittadini la piena titolarità di SorgeAqua e Geovest.

Avanziamo, inoltre, ai Sindaci la proposta di costruire un modello gestionale aperto alla partecipazione dei cittadini, affinché SorgeAqua e Geovest siano non solo pubbliche ma partecipate dai cittadini. Questo significa che obiettivi, valutazione dei risultati, bilanci, nomine nei consigli d’amministrazione e loro attività debbano essere pubblici, prevedendo anche la partecipazione di rappresentanti di cittadini singoli e associati ai lavori dei Consigli di Amministrazione.

Il mantenimento pubblico dei beni comuni, assieme ad un alto tasso di partecipazione nelle scelte politiche in merito alla loro gestione, sono la miglior garanzia di una gestione dei servizi locli svolta nell’esclusivo interesse della collettività.

 

La fiera delle Rinnovabili

Stampa PDF

STUFFIONE: 4-8  Settembre 2008

 

La locandina degli eventi

 

4 set. 2008, La sala del dibattito: "Come risparmiare da subito sulla bolletta energetica: le energie rinnovabili - parte prima: il sole "

 

4 set. 2008, La sala del dibattito: "Come risparmiare da subito sulla bolletta energetica: le energie rinnovabili - parte prima: il sole "

 

Stand di ditta di vendita di pannelli fotovoltaici

 

Serie di pannelli per la produzione di acqua calda (Solare termico)

 

Stand ditte Spazio Energia

 

Serie di moduli fotovoltaici

 

Pannello fotovoltaico monocristallino 

 

Pannello fotovoltaico policristallino

 

 

Impianto di riscaldamento "a pavimento" (Cippolletta Impianti)

 

 

Energia elettrica dall'idrogeno: applicazione pratica

 

 

 

 

 

 

Il Voto al Referendum

Stampa PDF

tratto da www.comune.ravarino.mo.it

ecco come i cittadini ravarinesi si sono espressi al referendum del 12 e 13 giugno 2011

 

quesito 1 - acqua e servizi

 

quesito 2 - acqua e servizi

 

quesito 3 - nucleare

 

quesito 4 - legittimo impedimento 

 

Pagina 1 di 3

<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Myblog Archive

| + - | RTL - LTR
canakkale canakkale canakkale truva search
escort bayan escort bayan
bondage porn movies blowjob porn movies big butts porn sex tube free porn sex movies porno videos free pornnnn sex teens porn videos shemale porn girls porn xxx porn films porno videos free sex videos free porntube sex porn sex movies free you porn sex tube free sex movies teens porn videos fetish girls porn group sex porn latina girls porn medical girls porn freesex tube movies free sex videos free sex porn videos free porn videos