W LA BICI

Diesel o Benzina ? NO Grazie !

Stampa PDF
Nel lontano 2012  l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) lancia l’allarme: “il diesel è cancerogeno”.

Secondo l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), che fa parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, i gas di scarico dei motori diesel causerebbero il tumore ai polmoni e non solo. Ma c'è chi non è d'accordo, molti articoli sul tema sono stati scritti ma non si trovano molte risposte scientifiche.
Il dubbio rimane, da una parte si sottolinea che i motori diesel di ultima generazione (Euro 6) dotati di FAP inquinano pochissimo, non emettendo PM10, dall’altra si evidenzia che è perché le riducono ulteriormente, trasformandole in PM 2,5 o anche più sottili, per il principio che nulla svanisce ma tutto si trasforma.

Uno scienziato (Stefano Montanari) qualche anno fa ci ha detto, a proposito degli inceneritori, che le istituzioni controllano le emissioni di PM10, che sono polveri sottili, ma nemmeno più di tanto perché esistono le PM 2,5 e le PM 0,1 ecc.., queste ultime sono polveri sottilissime, ancora più subdole in quanto non percepite dalle difese naturali dell’uomo come dannose, che si insinuano nell'organismo attraverso l'aria e il cibo, facendo insorgere tumori oppure modificando il DNA.
Se da una parte migliorano le terapie che curano i tumori, dall’altra tutti i giorni in tanti scoprono di essere ammalati, questo ci fa dire che andrebbe posta più attenzione sulla prevenzione, agendo sulle cause che potenzialmente sono fonte di rischio.
In quest’ottica sarebbe opportuno incentivare:

  • la diffusione di auto meno inquinanti (ibride, elettriche, …);
    lo spostamento del trasporto merci su rotaia;
    lo studio di tecnologie mirate  alla riduzione del forte impatto ambientale della circolazione su gomma;
    la diffusione di una cultura antagonista all’uso smodato dell’auto e alla sua visione di status symbol.
D’altro canto vanno incoraggiati e sostenuti gli Amministratori che sostengono la raccolta differenziata spinta (il porta a porta) ed i cittadini che sono più diligenti nel farla (magari con incentivi), perché solo differenziando si può immaginare un mondo con meno discariche ed inceneritori, entrambi tra le prime fonti di inquinamento delle moderne società.
 

Nel 2011 vendute più bici di auto

Stampa PDF

Nel 2011 vendute più bici di auto

Nel 2011 in Italia si sono vendute più biciclette che automobili. Un sorpasso storico che non accadeva dal Dopoguerra. Le auto immatricolate sono state 1.748.143, le bici vendute 1.750.000. Quasi duemila pezzi in più. Inizia così l'articolo apparso in prima pagina sulla Repubblica di oggi

 continua  a leggere cliccando sul link sotto (fonte della notizia) :

LA PROVINCIA DI COMO

quotidiano on-line

 

parole parole parole parole .....

Stampa PDF

tratto dalla Gazzetta di Modena di Venerdì 6 aprile 2012

(clicca sul testo per ingrandirlo)

tante belle parole, ma come abbiamo verificato, e già scritto, la situazione delle ciclabili a Modena è penosa,

spesso sono frutto di cattiva progettazione, probabilmente chi progetta e decide questo modo di muoversi non sa nemmeno cosa vuol dire girare in bicicletta, ci chiediamo: " i progettisti avranno mai visto una bicicletta?"

Troviamo tratti di ciclabile mal segnalati e a ogni metro i ciclisti devono dare la precedenza alle auto.

Per poi trovare ciclabili che non si capisce dove vanno a finire.

Magari qualche cartello segnaletico non farebbe male, ad esempio chi proviene da fuori Modena, come raggiunge il centro? come raggiunge la ciclabile verso Vignola? e verso Bastiglia come ci si va?

Nessuno se lo è mai chiesto?

Le ciclabili a Modena sono solo per i cittadini modenesi oppure possono servire anche per chi abita fuori modena?

auguriamoci maggiore buon senso e soprattutto occorre sanzionare chi parcheggia sulle ciclabili !

 

 

 

 

 

campagna #salvaiciclisti

Stampa PDF

per città a misura di bicicletta

 

 

in soli 10 anni 2556  ciclisti sono stati uccisi sulle strade italiane. #salvaiciclisti nasce per chiedere maggiore sicurezza per i ciclisti attraverso l'implementazione degli 8 punti del Manifesto del Times:

 

1.Garantire l’applicazione a livello locale degli 8 punti del Manifesto del Times per le aree di competenza comunale,

  • 1 - Gli autoarticolati che entrano in un centro urbano devono essere dotati di sistemi di sicurezza che evitino ai ciclisti di finire sotto le ruote.
  • 2 - I 500 incroci più pericolosi del paese devono essere individuati e dotati di semafori preferenziali per i ciclisti.
  • 3 - Dovrà essere condotta un'indagine nazionale per determinare quante persone vanno in bicicletta in Italia e quanti ciclisti vengono uccisi o feriti.
  • 4 - Il 2% del budget dell'ANAS dovrà essere destinato alla creazione di piste ciclabili di nuova generazione.
  • 5 - La sicurezza dei ciclisti deve diventare una parte fondamentale dei test di guida.
  • 6 - 30 km/h deve essere il limite di velocità massima nelle aree residenziali sprovviste di piste ciclabili.
  • 7 - I privati devono essere invitati a sponsorizzare la creazione di piste ciclabili e superstrade ciclabili.
  • 8 - Ogni citta deve nominare un commissario alla ciclabilità per promuovere le riforme


2.Formulare le opportune strategie per incrementare almeno del 5% annuo gli spostamenti urbani in bicicletta nei giorni feriali,
3.Contrastare il fenomeno del parcheggio selvaggio (sulle strisce pedonali, in doppia fila, in prossimità di curve ed incroci, sulle piste ciclabili),
4.Far rispettare i limiti di velocità stabiliti per legge e istituire da subito delle “Zone 30″ e “zone residenziali” nelle aree con alta concentrazione di pedoni e ciclisti,
5.Realizzare, qualora mancante, un Piano Quadro sulla Ciclabilità o Bici Plan,
6.Monitorare e ridisegnare i tratti più pericolosi della città per la viabilità ciclistica di comune accordo con le associazioni locali,
7.Redigere annualmente un documento pubblico sullo stato dell’arte nel proprio comune di competenza della viabilità ciclabile indicando i risultati dell’anno appena trascorso e gli obiettivi futuri,
8.Dotare ogni strada di nuova costruzione o sottoposta ad interventi straordinari di manutenzione straordinari con un percorso ciclabile che garantisca il pieno comfort del ciclista,
9.Promuovere una campagna di comunicazione per sensibilizzare tutti gli utenti della strada sulle tematiche della sicurezza,
10.Dare il buon esempio recandosi al lavoro in bicicletta per infondere fiducia nei cittadini e per monitorare personalmente lo stato della ciclabilità nella propria città

 

Per sostenere la nostra campagna (#salvaiciclisti), fatti fare una foto: la pubblicheremo nella pagina di www.facebook.com/salvaiciclisti dovre potrai taggarti per far sapere ai tuoi amici che anche tu vuoi una città più vivibile. Inoltre, usa l'hashtag #salvaiciclisti per tutte le comunicazioni su Twitter

 

inoltre............... leggi qui:

http://www.biciebasta.com/index.php?option=com_content&view=article&id=495%3Asi-e-vero-certo-pero-che-anche-voi-ciclisti-9-frasi-con-cui-rispondere-a-questa-affermazione&catid=37%3Anews&Itemid=61

 

http://gualerzi.blogautore.repubblica.it/2012/03/15/incidenti-in-bici-24-in-dieci-anni/

 

W LA BICI

Stampa PDF

IL CICLISMO:

--------------------------------------------------------------------------

sei un Bambino? 

          hai da 7 Anni a 12 anni ?

Vorresti fare Ciclismo ?        

       puoi rivolgerti a diverse società :     

 

  1. A.S.D. U.C. SOZZIGALLI - (SORBARA - MO) - www.ucsozzigalli.it
  2. STELLA ALPINA (RENAZZO) - www.stellaalpinarenazzo.it

........

elenco in aggiornamento

 

 

--------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 www.bikexp.com

 

www.cicloclubestense.it

 

Myblog Archive

| + - | RTL - LTR
canakkale canakkale canakkale truva search
escort bayan escort bayan
bondage porn movies blowjob porn movies big butts porn sex tube free porn sex movies porno videos free pornnnn sex teens porn videos shemale porn girls porn xxx porn films porno videos free sex videos free porntube sex porn sex movies free you porn sex tube free sex movies teens porn videos fetish girls porn group sex porn latina girls porn medical girls porn freesex tube movies free sex videos free sex porn videos free porn videos